About

Concept

Soccombere alla fascinazione della moda conservando lo sguardo incorrotto e lo spirito corrosivo dell'outsider: WhatAStreet nasce da questa frizione carica di elettricità. L'idea è di raccontare la moda come somma di comportamenti e sistema di segni, evidenziandone il carattere imperfetto, mutevole e umano, non la perfezione volatile e tentatrice del glamour inarrivabile. Scatti dinamici e snap icastici catturano tendenze ed atteggiamenti, tic e manie, mettendoli a nudo senza giudizi ma anche senza filtri.

Il risultato è una enciclopedia in divenire della socialità e dell'apparire: un film in fermo immagine sulla profondità e la rutilante varietà della superficie. Perchè la moda è specchio dei tempi, ma transitoria per definizione, dunque relativa. La verità è il corpo nudo: tutto quello che vien dopo è fiction.

 

 

Succumbing to the lure of fashion while maintaining the uncorrupted glance and corrosive spirit of the outsider : WhatAStreet is the result of this electric and fruitful balance. The aim is to describe fashion as an ensemble of behaviours and a system of signs , highlighting its imperfect, ever-changing and human aspect, and not as the volatile and tempting perfection  of  unattainable glamour. Expressive snap shots and  vivid pictures captures trends and tendencies, tics and quirks, laying them bare without neither judgmen nor filters.

The result is an expanding encyclopedia of sociality and appearance: a freeze-frame depicting the depth and glowing variety of appereance itself. This is because fashion is a mirror of the times, but it is temporary by definition, therefore relative. The truth is the naked body: everything else is mere fiction.